Le ancore della democrazia
Nuova visione dei poteri, rappresentanza, senso del limite

Special Price €12,75

Prezzo Pieno: €15,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Saggi
2020, pp 188
Rubbettino Editore, Biblioteca liberale, Saggi, Politica, Scienza e teoria politica, Universita, Filosofia, Scienze politiche e dell’amministrazione, Filosofia politica, Filosofia politica
isbn: 9788849863093
Tag: democrazia, pluralismo, legalità, rappresentanza, partecipazione, populismo, popolarismo
Ebook disponibile
Cos’è la democrazia? A questa domanda si risponde, spesso, analizzando i presupposti di tale forma di governo. Questo libro parte dalla constatazione che le “fondamenta” di qualsiasi architettura devono essere costruite su un terreno solido. Anche la politica, non a caso definita dai classici di scienza architettonica, pone il problema di studiarne le basi. Questo pare possibile solo in un’epoca storica stabile. Il mondo di oggi non è così. Le democrazie attuali si evolvono in contesti storici segnati dal cambiamento e dalla fluidità. Non le “fondamenta” perciò, ma le “ancore” della democrazia possono sostenere lo spirito contemporaneo ad affrontare la vita politica di oggi. In società caratterizzate dalla condizione tecnologica, multiculturale e comunicativa, le “ancore” della democrazia indicano la necessità di ripensare, valorizzare e promuovere l’idea di una nuova divisione dei poteri dello Stato, il concetto di sovranità, il problema della rappresentanza e quello della verità, il senso del limite, al fine di trovare antidoti al populismo strisciante e al sovranismo inattuale.

Potresti essere interessato ai seguenti libri