La «chiave dell'Adriatico»
Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918)

Special Price €15,30

Prezzo Pieno: €18,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Fondazione Giuseppe Di Vagno
2019, pp 422
Rubbettino Editore, Storia, Storia regionale, Storia contemporanea
isbn: 9788849860306

Il volume è una dettagliata e documentata ricostruzione della politica balcanica dell’Italia liberale durante la prima guerra mondiale, all’interno della quale la Puglia e i principali esponenti regionali della politica e della cultura, da Antonio Salandra a Gaetano Salvemini, hanno avuto un ruolo di fondamentale importanza. Alternando l’analisi della politica dell’Italia durante la Grande Guerra con la visione pugliese, è stato possibile approfondire le principali questioni di politica internazionale sul tappeto nel corso del conflitto e nei primissimi anni del dopoguerra: dall’alternativa fondamentale sull’intervento o sulla neutralità, all’espansionismo italiano in Adriatico e nella regione balcanica, al destino dell’Impero ottomano, alla costruzione di un nuovo ordine europeo.