Cinema e Storia 2017. La storia internazionale e il cinema
Reti, scambi e transfer nel '900

A cura di ,

Special Price €15,20

Prezzo Pieno: €16,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Cinema e storia
2017, pp 222
Rubbettino Editore, Riviste, Cinema , 2017, Universita, Scienze della comunicazione - Dams, Cinema
isbn: 9788849850703
Tag: Guerra fredda, propaganda, cinema asiatico, cinema africano, festival del cinema, relazioni internazionali, Leni Riefenstahl, Francesco Munzi, Margarethe von Trotta, Hollywood
Ebook disponibile

Nella produzione cinematografica del XX secolo alle logiche industriali ed artistiche si sono spesso sovrapposti interessi politici e ideologici. Circolando su tutto il globo e veicolando stili di vita e informazioni culturali, i film sono stati anche un’occasione di incontri (e scontri) economici, diplomatici, propagandistici e professionali. Commercio, ideologie, rapporti interstatali e transnazionali si sono intrecciati a partire da bobine di pellicola, rese preziosissime da un’enorme domanda. Dalla Grande guerra alla sfida globale Usa-Urss – passando per l’età dei totalitarismi, il secondo conflitto mondiale e la ricostruzione post bellica – i diversi articoli qui presenti mettono a fuoco un’epoca in cui il cinema si è affermato come mezzo di relazione internazionale e modo di proiettarsi di ciascun Paese oltre i propri confini. In maniera originale e multidisciplinare, questo numero analizza quanto e in che modo abbia inciso il cinema nella storia internazionale del Novecento e come abbia saputo raccontare – meglio di qualsiasi altro medium – il «secolo breve» ai suoi contemporanei e alle generazioni successive. Completa la rivista la sezione Stile libero con un approfondimento su Roberto Faenza, un’intervista a Margarethe von Trotta e un contributo di Francesco Munzi; oltre alle segnalazioni cinematografiche ed editoriali dell’ultima stagione.

INDICE
(Cliccare sulle voci per acquistare i singoli contributi)

Potresti essere interessato ai seguenti libri