Giuseppe Bedeschi

Storia del pensiero liberale

Ebook formato .epub
7,59 7,99

Il liberalismo è un’idea controversa: la parola (nel suo significato attuale) è entrata nel linguaggio politico solo nella prima metà dell’Ottocento; inoltre ci sono state diverse correnti di pensiero liberale. In questo libro Bedeschi

Il liberalismo è un’idea controversa: la parola (nel suo significato attuale) è entrata nel linguaggio politico solo nella prima metà dell’Ottocento; inoltre ci sono state diverse correnti di pensiero liberale. In questo libro Bedeschi sviluppa un’ampia indagine storico-dottrinale: approfondisce in primo luogo i presupposti sociali e culturali del liberalismo (in autori come Locke, Montesquieu, Smith, Kant, Humboldt); espone e discute il liberalismo francese nell’età della Restaurazione (i “dottrinari”, Constant); approfondisce il rapporto fra liberalismo e democrazia in Tocqueville e in Mill; esamina i grandi pensatori liberali del Novecento (Kelsen, Croce, Popper, von Hayek, Aron). Ne esce un quadro assai variegato e complesso, che evidenzia sia le peculiarità dei singoli pensatori liberali, sia il loro convergere su alcuni motivi di fondo, che sono ancora al centro della nostra cultura politica.

collana: Universale, bic: JPA, 2015, pp 348
,
isbn: 9788849845815