“Rita Levi-Montalcini” (convenzionali.wordpress.com)

di Gabriele Ottaviani, del 14 marzo 2020

Rita Levi-Montalcini – Una donna libera, Carola Vai, Rubbettino. Ha sposato la scienza, le ha dedicato la vita. Ha vinto il Premio Nobel, è stata senatrice a vita, ha dato lustro al nostro paese: Rita Levi-Montalcini, cui certo le infauste e infami leggi razziali avallate dalla dittatura fascista per fare bella figura con l’alleato tedesco responsabile del massacro della Shoah hanno reso la vita tutto fuorché facile, è stata una donna e una persona straordinaria (chi scrive ha avuto la fortuna di incontrarla dal vivo), un genio che manca, oggi più che mai. Fortunatamente abbiamo la sua eredità, da custodire e proteggere, che passa anche per il suo eccezionale ricordo: il ritratto di Carola Vai è preciso e prezioso.