Vittorio Emanuele Orlando
Una biografia. Mostra documentaria

Special Price €21,25

Prezzo Pieno: €25,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Senato della Repubblica
2002, pp XII+112
Rubbettino Editore, Biografie e storie vere, Biografie, Personaggi storici, politici e militari, Biblioteca liberale, Senato della Repubblica
isbn: 9788849804744
Senato della Repubblica - Archivio Storico
In occasione delle celebrazioni per il cinquantenario della scomparsa di Vittorio Emanuele Orlando, l'Archivio storico del Senato della Repubblica ha organizzato nella Sala Zuccari del Senato una mostra che viene illustrata in questo catalogo.Deputato dal 1897 alle dimissioni nel 1925, e poi Costituente e Senatore di diritto dal 1946 al 1952, Vittorio Emanuele Orlando fu anche Ministro dell'Istruzione dal 1903 al 1905, di Grazia e Giustizia dal 1907 al 1909 e dal 1914 al 1916, dell'Internodal 1916 e, infine, Presidente del Consiglio dal 1917, in un momento drammatico e solenne della vita del Paese, da Caporetto a Vittorio Veneto ed alla conferenza di pace di Versailles.E, tuttavia, anche questa eccezionale attività politica e parlamentare non esaurisce la personalità e l'operatività di Vittorio Emanuele Orlando. Egli fu, infatti, un grande maestro del diritto pubblico, ben esperto delle grandi scuole ed esperienze giuspubblicistiche europee.Di tutto ciò , si dà conto nell'iniziativa del Senato, e soprattutto nel profilo biografico tracciato dal professor Fabio Grassi Orsini con una periodizzazione che mettein evidenza i passaggi più importanti dell'esperienza privata, professionale e parlamentare di Orlando. Non solo quindi il Presidente della Vittoria, ma anchelo studente brillante, il giurista famoso, il grande statista, l'eloquente oratore.Non è dato concepire dubbio che Orlando sia stato, nel positivo e nel negativo, un grande interprete e protagonista della storia d'Italia tra la metà dell'Ottocento (quando nacque nel 1860) e la metà del Novecento, quando, vecchissimo, morì nel 1952.In appendice al catalogo è stato riprodotto Il parlare in Parlamento, articolo pubblicato da Orlando sulla rivista 'Il Ponte', nel giugno del 1951, per fornirequalche“spiegazione sull'origine storica e sul significato pratico delle espressioni correnti di 'linguaggio parlamentare' o di 'frase non parlamentare'”: testimonianza di un tempo nel quale l'arte oratoria, della quale Vittorio Emanuele Orlandoera maestro, era un elemento essenziale della vita parlamentare.