Giulio Variboba
Vita della Beata Vergine Maria

A cura di Vincenzo Belmonte

Special Price €18,70

Prezzo Pieno: €22,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Classici della Letteratura Arbëreshe
2005, pp 398+CD-ROM
Rubbettino Editore, Fede e Spiritualità
isbn: 9788849812039
Il sacerdote Giulio Variboba (S. Giorgio Albanese 1724 o '25 - Roma 1788) è la prima notevole figura di poeta che appare nella letteratura della diaspora arbëreshe. L'evento che segnò la sua vita fu la lotta per il passaggio della comunità di S. Giorgio Albanese dal rito bizantino a quello latino, da lui considerato più idoneo per un'efficace evangelizzazione. Persa questa battaglia per la reazione della popolazione locale, dalle autorità ecclesiastiche venne esiliato a Roma, dove nel 1762 pubblicò la sua unica opera Gjella e Shën Mëris s'Virgjër (Vita della Beata Vergine Maria).
Oltre e più che una biografia della Madonna dalla concezione all'assunzione in cielo, la Vita del Variboba è un'ampia raccolta di canti sacri che, grazie alla facile vena poetica e all'uso di un linguaggio pittoresco esente da scrupoli puristici, sono diventati patrimonio caratterizzante delle varie comunità arbëreshe.
La presente edizione critica propone una trascrizione che si vuole più vicina agli intenti dell'autore, mentre la traduzione mira a trasporre in versi il suo mondo emozionale e concettuale, particolarmente l'acceso misticismo che lo animò nella missione sacerdotale. All'edizione cartacea si affianca un CD che, oltre alla riproduzione fotografica digitale dell'originale ormai introvabile, contiene formario, lemmario, concordanze e frequenze della Vita varibobiana.