Vatileaks, ora il libro (L'Adige)

di Redazione, del 06 novembre 2012

Da L'Adige - 3 novembre 2012
S’intitola "Guerre Vaticane» il nuovo libro del vaticanista Rai Enzo Romeo uscito per i tipi della Rubbettino. Con il processo a Paolo Gabriele, maggiordomo del Pontefice, sembrano essersi acquietati i venti di guerra che nei mesi passati hanno agitato la Città del Vaticano. Denunce, fughe di documenti, talpe, veleni hanno tenuto desta l'attenzione dei media creando però non poco sconcerto tra i fedeli e tra quanti si aspetterebbero che ad occupare l'attenzione e le giornate della curia romana non vi siano loschi intrighi. Di colpo la Chiesa è sembrata essere precipitata nel medioevo.Ma com'è possibile che accada tutto questo? E proprio questa la domanda che il libro di Romeo si pone e a cui fornisce utili risposte. Il volume infatti oltre a ricostruire i pezzi di un puzzle e a ricomporli in un disegno che possa dare senso al tutto, spiega, attraverso la non comune conoscenza che l'autore ha del «piccolo mondo Vaticano» come è stato definito da Valli, come sia proprio l'organizzazione e la strutturazione della curia romana che abbiano consentito l'esplodere della vicenda «Vatileaks» e di tutte le situazioni annesse.

Il tutto nasce sostanzialmente, spiega l'autore, da un problema di organizzazione e di concorrenza fra i mille frammenti che compongono la curia romana, un problema di organizzazione, dunque, e di gestione o meglio di capacità di gestione. Qualità che, a detta di molti commentatori, manca all'attuale pontefice più propenso agli studi che non a stare dietro al complessi meccanismi di curia. Enzo Romeo è vaticanista e caporedattore esteri del TG2. Tra i suoi libri «Come funziona il Vaticano» (Ancora 2008). Con Rubbettino ed Eri ha pubblicato «I solitari di Dio», libro-dvd sulla clausura dei monaci certosini.