Sergio Zoppi
Un singolare senatore a vita
Umberto Zanotti-Bianco (1952-1963)

Special Price €11,90

Prezzo Pieno: €14,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Collezione di studi meridionali
2013, pp 194
Rubbettino Editore, Biografie e storie vere, Biografie, Personaggi storici, politici e militari
isbn: 9788849838572

1952-1963: un dodicennio che vede l’Italia in rapido sviluppo. Sono anche gli anni in cui il patriota, il filantropo, l’educatore, il meridionalista, l’archeologo Umberto Zanotti- Bianco è presente a palazzo Madama dopo l’inaspettata nomina a senatore a vita. È un Senato operoso, attento ai problemi, a partire da quelli culturali ed educativi. Zanotti- Bianco, presidente della sua leggendaria ANIMI, l’Associazione nazionale per gli interessi del Mezzogiorno d’Italia, e di “Italia Nostra”, instancabilmente riversa in commissione o in aula le questioni maturate in quelle stesse sedi, contribuendo a trasformarle in scelte legislative oppure solleva questioni di viva attualità. Stato centrale, amministrazioni comunali, patrimonio culturale artistico e ambientale, arte antica e contemporanea, infanzia, gioventù, scuola, università, città e campagna, Italia e Mezzogiorno i temi (ancora oggi di viva attualità) che primeggiano, mentre si stagliano le personalità di Einaudi, Salvemini, De Viti De Marco, Casati e Merzagora, con Maria Josè di Savoia speciale amica.

Potresti essere interessato ai seguenti libri