Un'alleanza tra i media tradizionali e i nuovi media è possibile. (Comunicazioni Sociali (CEI))

di Redazione, del 05 marzo 2018

Giornalismo 4.0

Come cambia la comunicazione

Un'alleanza tra i media tradizionali e i nuovi media è possibile. Il giornalismo di qualità può ancora dare una risposta al mondo delle fake news e il web 4.0 può essere un’opportunità. È importante, però, un cambio di mentalità, una maggiore consapevolezza e la capacità d’uso degli strumenti. La sfida è proiettarsi in avanti puntando a “newsroom” e “content hub” che inneschino processi di “partecipazione collaborativa” dentro le redazioni e di “convergenza cooperativa” dei contenuti pubblicati nei siti e nei social network grazie alla multimedialità e alla crossmedialità. "Giornalismo 4.0. Come cambia la comunicazione" del giornalista Vincenzo Grienti, già responsabile web e social di Tv2000 e inBlu Radio, fa un'analisi del rapporto tra il mondo dell'informazione e i social media. L'innovazione tecnologica mette a disposizione del giornalista nuovi strumenti sempre più evoluti che amplificano i contenuti. Nel saggio si sottolinea l’importanza di non abbandonare i "vecchi ferri del mestiere" ma di capire il funzionamento dei nuovi media per continuare a svolgere una professione attenta alla verifica delle fonti, all'etica e alla deontologia.