Transforming Italy's Military for a new Era: Options and Challenges
A joint research CeMISS-RAND

Special Price €4,25

Prezzo Pieno: €5,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: CeMiSS
2004, pp 74
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 8849807856
La presente è la seconda pubblicazione congiunta fra CeMiSS e RAND Corporation.
Nel primo studio, pubblicato nel dicembre 2002, sono stati valutati i più recenti cambiamenti nella politica di difesa degli Stati Uniti, nonché le implicazioni di tali cambiamenti sull'Italia.
Questo studio si concentra, invece, su due fra le più interessanti opzioni per l'organizzazione della difesa italiana, tratte dal gruppo di sei diverse opzioni valutate nel 2002.
L'opzione“forze specializzate, a capacità di intervento globale” e l'opzione“forze ad ampio spettro, con proiezione regionale”, sono l'oggetto di questo studio.
Di ciascuna di queste due opzioni sono qui studiati i presupposti logici, i requisiti tecnici, nonché i cambiamenti che lo strumento militare italiano dovrebbe adottare per passare dalla configurazione attuale a quella delineata nelle opzioni.Inoltre, i vantaggi e gli svantaggi derivanti dall'adozione di una di queste opzioni sono qui valutati con maggiore dettaglio, rispetto a quanto realizzato nel 2002.Ogni qual volta sia stato ritenuto rilevante, si evidenzia inoltre il legame esistente fra le soluzioni organizzative proposte nello studio e le due principali novità nel panorama strategico, ovvero le forze di reazione rapida della NATO e dell'Unione Europea.
Difatti, ogni ipotesi di cambiamento della struttura difensiva italiana non potrà che avvenire nel contesto più ampio della trasformazione in corso nelle due alleanze di cui il paese fa parte.