Tocqueville e l'accentramento amministrativo
Fra riflessioni e impegno politico

Special Price €12,75

Prezzo Pieno: €15,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2013
Rubbettino Editore, Filosofia e Religione, Società e scienze sociali
isbn: 9788849837506

Le riflessioni molteplici di Tocqueville, uno dei maggiori autori e fra i più problematici nella storia del pensiero liberale ottocentesco, relative alla questione, da lui avvertita come cruciale, dell’accentramento amministrativo, sollecitano percorsi di ricostruzione storico-critica ad ampio spettro. Sono riflessioni infatti che, iniziando sin dalla prima Democrazia in America (1835), e proseguite durante il poco più che decennale periodo che vide l’autore impegnato nella politica attiva, si dipanano addensandosi fino alla conclusiva e fondamentale opera pubblicata nel 1856, vale a dire l’Antico Regime e la Rivoluzione. Una ricostruzione quella qui ora tentata che, al di là delle notorie e lungimiranti intuizioni tocquevilliane sulle società e i regimi democratici, ha cercato di collocare le tematiche politico-amministrative, contemplate da Tocqueville, nell’ottica prioritaria della loro dimensione storica e istituzionale, oltre che politica.

Potresti essere interessato ai seguenti libri