Thèano: una pitagorica attuale

Special Price €5,53

Prezzo Pieno: €6,50

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia Università
2003, pp 68
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 8849806183
Il volume descrive la figura di Thèano, la giovane donna che da allieva divenne compagna dell'ormai maturo Pitagora. In vari saggi Thèano viene descritta come la“tenera e assieme sensuale figlia di un modesto vasaio crotonese” che preferì ai suoi tanti corteggiatori il“chiomato di Samo” che era conoscitore, oltre che dell'aritmetica e dell'astronomia, della geometria e della musica, anche del comportamento dell'uomo.
L'autrice fa un affresco a tutto tondo della Thèano reale, quella cioè che ci viene tramandata non dalla leggenda, ma dalla lettura attenta dei documenti e, principalmente dalla lettura e dallo studio di tre sue lettere, le uniche delle quali è provata l'autenticità. Leggendo questi tre manoscritti, che hanno superato i millenni, se ne ricava l'immagine nitida non certo (o forse non più) di una giovane fanciulla bellissima o sensuale, ma di una donna forte e saggia che ha riflettuto a lungo sull'esistenza umana e che sa distinguere fra il bene e il male, fra l'utile e il dannoso.
Si tratta di tre missive che vanno ovviamente storicizzate, ma che sono ancor oggi godibili, non solo per il loro valore di testimonianza degli usi e dei costumi dei crotoniati ai tempi del filosofo, ma anche come spunto di riflessione sull'eternità di alcuni problemi e quindi sull'attualità di molti degli stessi suggerimenti dati da Thèano nel VI secolo avanti Cristo.