Storia delle nuvole
Da Talete a Don DeLillo

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Le nottole di Minerva
2009, pp 132
Rubbettino Editore
isbn: 8849824926
Ebook disponibile
Il libro prende l’avvio dall’ipotesi nebulare di Kant-Laplace sull’origine del mondo a partire da una nuvola e si conclude con tre ipotesi letterarie sulla fine del mondo collegata a una nuvola. Nel volume si affiancano due percorsi: un itinerario cronologico, mediante il quale si ricostruisce la “storia culturale” delle nuvole da Talete a Don DeLillo; un “tracciato” tematico in cui si affrontano una serie di questioni associate alle nuvole e di rilevanza solo marginalmente meteorologica (la forma delle nuvole e le possibili tassonomie che questa implica, le nuvole e i terremoti, le nuvole e i demoni, le nuvole “terrestri”). Viste “da vicino”, le nuvole mostrano la loro ambivalenza costitutiva: da un lato rinviano a un modo d’essere distratto e stralunato, lontano dalla realtà ordinaria, ma dall’altro pongono l’uomo proprio di fronte a quella realtà dalla quale sembrerebbero distoglierlo. Come il dio della filosofia eraclitea le nuvole sono duplici, non temono la contraddizione, sopportano gli opposti. Alla fine, siano esse le minacciose nubi dell’apocalisse o l’oggetto di sublimi immaginazioni poetiche, le nuvole è di noi che “parlano”.