Stato, società e libertà
Dal liberalismo al neoliberalismo

Special Price €16,15

Prezzo Pieno: €19,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Rubbettino Università
2017, pp 302
Rubbettino Editore, Biblioteca liberale, Scaffale universitario, Politica, Ideologie e culture politiche
isbn: 9788849852493
Tag: liberalismo, neoliberalismo, scuola di friburgo, ordoliberalismo, erhard, scuola austriaca, von mises, welfare consesus, margaret thatcher, milton friedman, scuola di chicago

Questo lavoro indaga l’evoluzione della teoria liberale contemporanea guardando al suo rapporto con espressioni storiche e politiche che ad essa si sono richiamate. Con riferimento alla lezione di Foucault, si muove dalla convinzione che per capire la filosofia politica del (neo)liberalismo sia necessario investigare come essa sia passata, e per quella via sia stata ripensata, attraverso associazioni, think-tank e soprattutto alcune esperienze politiche di governo. Se da un lato l’obiettivo del neoliberalismo non è stato sottomettere la società al mercato, ma anzi usare il mercato per «educare» l’uomo ad essere libero, dall’altro le «pratiche liberali» hanno riproposto, in un apparente paradosso, il primato della politica per affrontare il vero (e nuovo) problema: non più solo limitare la crescita del potere dello Stato, bensì tornare indietro da una situazione nella quale il potere politico era già cresciuto troppo.

Potresti essere interessato ai seguenti libri