Stanislao Ceschi
L'elogio della pazienza

A cura di Franco Bojardi

Special Price €15,30

Prezzo Pieno: €18,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Istituto Luigi Sturzo
2011, pp 286
Rubbettino Editore, Società e scienze sociali
isbn: 9788849828795

La figura di Stanislao Ceschi (1903-1983), uno dei protagonisti della vita politica, sociale e culturale della Democrazia cristiana dalle origini, viene delineata con acuta e intensa analisi da Franco Bojardi attraverso lo studio dell’archivio privato, che è custodito presso l’Istituto Luigi Sturzo. Il fondo documentario che copre il periodo 1934-1968, sebbene di dimensioni contenute, permette di ricostruire l’orizzonte politico e culturale di Stanislao Ceschi e di comprenderne l’approccio ai grandi temi sociali. Ne scaturisce il profilo di un uomo di rara dignità, maestro di comportamento umano e spirituale, profondamente impegnato nell’attività pubblica fin da giovane. Aderì, a soli diciannove anni, al Partito popolare di Luigi Sturzo e Alcide De Gasperi, visse senza compromessi né cedimenti gli anni del fascismo, collaborando intensamente alla Fuci di Igino Righetti e mons. Giovanni Battista Montini. Partecipò quindi alla ricostruzione del Paese assumendo importanti incarichi istituzionali e di partito sino al 1968, anno del suo ritiro dalla vita politica. Il nucleo di questo studio critico è il testo inedito l’Elogio della pazienza, una riflessione sullo stile e sulla prassi della Dc, sul costituirsi di un impianto di governo, di una tradizione, di una sorta di versante operativo quasi tutt’uno col mondo dei principi e delle idee