Stefano Pisu
Stalin a Venezia
L'Urss alla Mostra del cinema fra diplomazia culturale e scontro ideologico (1932-1953)

Special Price €13,60

Prezzo Pieno: €16,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Storia e storiografia
2013, pp 286
Rubbettino Editore, Storia
isbn: 9788849837049
Prefazione di Pierre Sorlin

Che ruolo hanno avuto le relazioni politico-diplomatiche nell’organizzazione dei Festival internazionali del cinema nel XX secolo? Come si declinò il confronto fra capitalismo e socialismo in un ambito, quello cinematografico, che conteneva in sé anche aspetti artistici, industriali e commerciali? Il presente volume risponde a questi quesiti ponendosi nella specifica prospettiva dell’Urss alla Mostra di Venezia fra il 1932 e il 1953. L’interpretazione soprattutto ideologico-politica data dai sovietici alla Mostra trovò espressione emblematica nel 1946, con la presentazione del film Kljatva (Il giuramento) di Michail Čiaureli, in cui appare da protagonista il personaggio di Stalin. Attraverso un’ampia selezione di documenti d’archivio russi e italiani, il volume evidenzia il ruolo dei Festival internazionali del cinema quali laboratorio dove sperimentare quella rete di connessioni e contrapposizioni alla base del sistema delle relazioni culturali internazionali in vent’anni cruciali per la storia del XX secolo.