Sorpresa, «Anime nere» di Munzi batte Martone e Nanni Moretti (Il Giornale)

di Redazione, del 12 maggio 2015

Da Il Giornale del 12 maggio

I magnifici cinque della notte dei David di Donatello, che saranno assegnati il 12 giugno, sono Francesco Munzi, Mario Martone, Ermanno Olmi, Saverio Costanzo, Nanni Moretti. In vantaggio su tutti Anime nere di Munzi (nella foto) che ha ottenuto ben sedici candidature, seguito dalle quattordici de Il giovane favoloso di Martone, il film dedicato a Giacomo Leopardi. Le candidature sono state annunciate da Gian Luigi Rondi, presidente dei premi David di Donatello. La cerimonia sarà trasmessa in diretta da Rai Movie e alle 18.30 e in differita da Raiuno. Il piccolo-grande film Anime nere sbanca quindi nelle candidature distanziando di molto sia Mia madre di Nanni Moretti, in corsa per l'Italia al Festival di Cannes, che ll ragazzo invisibile di Salvatores che ne hanno totalizzate entrambi dieci. Una vera grande vittoria per il regista di Saimir e de Il resto della notte che con questa storia, liberamente ispirata all'omonimo romanzo (edito da Rubbettino) dello scrittore Gioacchino Criaco, e che si radica nelle radici arcaiche della 'ndrangheta. Il film, passato al Festival di Venezia 2014 e vincitore del Festival di Bari, costato solo 2.700.000 euro, si è imposto così su Il giovane favoloso che si aggiudica tutte le categorie maggiori, tra cui film, regia, sceneggiatura, produttore e miglior attore protagonista (Elio Germano). Stesso destino per il film di Moretti che si aggiudica le nomination più di peso come film regia e sceneggiatura, a cui si uniscono quella personale, come miglior attore non protagonista allo stesso Nanni Moretti.

Clicca qui per acquistare il volume con il 15% di sconto