Christlieb Julius Braniss
Religione, filosofia e "filosofia cristiana"

A cura di Francesco Donadio

Special Price €6,16

Prezzo Pieno: €7,25

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Istorica. Saggi Brevi di Teoria e Storia della Storiografia
2002, pp 110
Rubbettino Editore, Fede e Spiritualità
isbn: 9788849803075
La filosofia di Braniss s'inscrive in quel movimento storico-concettuale riassunto nella felice formula di“tardo-idealismo”, nel quale la rottura con Hegel imponeva di ritrascrivere su un diverso registro il problema del rapporto tra pensiero e vita, restituendo a quest'ultima i diritti illegittimamente monopolizzati dal pensiero. Una tale filosofia, in quanto esprime l'esigenza di sottrarsi all'ipoteca razionalistica e di aprirsi alla superiore empiria della vita, che è costitutivamente libertà e storia, appare pertanto vicina e al tempo stesso distinta dall'impostazione concettuale dell'idealismo speculativo. Questo tentativo di un superamento dell'idealismo dall'interno dell'idealismo stesso, senza rinnegare, dunque, l'eredità di quella grande filosofia, trovava nell'elaborazione della filosofia schellinghiana della libertà il motivo ispiratore e il disegno programmatico. Si trattava di pervenire a una nuova sintesi di religione e filosofia, cristianesimo e idealismo, movendo dalla consapevolezza che il cristianesimo, per il suo intrinseco carattere“storico”, non può essere ridotto nei limiti di un sistema“logico” che costruisce 'a priori'. Questa temperie spirituale rivive nei saggi qui presentati nella prima traduzione in una lingua diversa dall'originale. Ridiscutendo il senso di ciò che è“religione” e“filosofia”, in quanto esse intenzionato piani asimmetrici, Braniss individua poi i nodi problematici della loro unificazione attraverso un'analisi acuta e innovativa degli impianti teorici sottesi ai cosiddetti progetti di“filosofia della religione” e di“filosofia cristiana”. é. Gilson lo ha giudicato il solo storico della filosofia da lui conosciuto che“abbia fatto un serio sforzo per definire la nozione di filosofia cristiana”.