Prova ed ermeneutica
La conoscenza del fatto nel processo

Special Price €15,30

Prezzo Pieno: €18,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Università degli studi Magna Graecia di Catanzaro. Scuola di specializzazione per le professioni legali
2011, pp 254
Rubbettino Editore, Diritto
isbn: 9788849831528

Quest’opera, ben al di là di una trattazione analitica e manualistica del diritto probatorio, ricostruisce sistematicamente la struttura del ragionamento giudiziario nella delineazione del giudizio sul fatto, sia nella premessa minore, integrata dagli elementi probatori desunti dalle fonti di prova e dall’attivazione dei relativi mezzi di prova, sia nella premessa maggiore, integrata da criteri guida di varia matrice, scientifica, logica, giuridica e di buon senso che orientano il prudente apprezzamento del giudice. La prova viene analizzata nei suoi rapporti con il diritto, con il fatto, con il processo e con il giudizio ed esaminata nella sua dinamica evolutiva, di fonte, mezzo, elemento e risultato. Fondamentali le finali considerazioni sul concetto di prova e sui nessi dell’istituto con la fenomenologia, l’ermeneutica, la logica e l’epistemologia.