Premio Tramonte per tesi di laurea ()

di Redazione, del 07 febbraio 2014

Il coordinamento di Catanzaro dell'associazione Libera, Unipol e la casa editrice Rubbettino istituiscono per l'anno 2014 un premio a favore di laureati delle Università italiane, nati o residenti in uno dei Comuni della Regione Calabria, che abbiano discusso una tesi di laurea, sul fenomeno della legalità, negli anni accademici 2010/2011, 2011/2012, 2012/2013.
Il premio è dedicato alla memoria di Francesco Tramonte, vittima innocente della violenza mafiosa ucciso a Lamezia Terme, nell'adempimento della propria attività lavorativa, il 24 maggio del 1991.

BANDO

Art. 1 – Il coordinamento di Catanzaro dell'associazione Libera, Unipol e la casa editrice Rubbettino istituiscono per l'anno 2014 n. 1 (uno) premio di tesi a favore di laureati delle Università italiane, nati o residenti in uno dei Comuni della Regione Calabria, che abbiano discusso una tesi di laurea, sul fenomeno della legalità, negli anni accademici 2010/2011, 2011/2012, 2012/2013.
Il premio di tesi è dedicato alla memoria di Francesco Tramonte, vittima innocente della violenza mafiosa ucciso a Lamezia Terme, nell'adempimento della propria attività lavorativa, il 24 maggio del 1991.
Art. 2 – il premio, dell'importo di Euro 1.000,00 (mille)
Art. 3 – Possono partecipare al presente avviso i laureati nati o residenti in uno dei comuni della Regione Calabria – al momento della discussione della tesi o alla data di pubblicazione dell'avviso - di tutte le facoltà delle Università pubbliche italiane, che abbiano discusso una tesi di laurea (specialistica o vecchio ordinamento), sul fenomeno della legalità, negli anni accademici 2010/2011, 2011/2012, 2012/2013. Le tesi dovranno essere scritte in lingua italiana.
Art.4 – Per partecipare al presente avviso pubblico, le domande, di cui alla modulistica allegata debitamente sottoscritte, dovranno essere spedite o fatte pervenire a Rubbettino Editore, Viale Rosario Rubbettino, 10, 88049 Soveria Mannelli (Cz).
Il termine di presentazione delle domande SCADE alle ore 12.00 del 9 aprile 2014.
Nel caso di presentazione tramite spedizione postale, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, farà fede la data del timbro postale d'invio.
Sulla busta dovrà essere SEMPRE indicato "Premio di tesi dedicato alla memoria di Francesco Tramonte".
Art. 5 – Libera Catanzaro provvederà all'istituzione di un'apposita commissione giudicatrice composta da personale qualificato. La scelta dei membri della Commissione giudicatrice verrà effettuata coerentemente con le materie e le aree disciplinari delle tesi presentate.
Le tesi saranno valutate a insindacabile giudizio della Commissione.
I criteri di valutazione delle tesi presentate tengono in particolare considerazione:
a) la pertinenza dell'argomento di tesi alle tematiche del fenomeno della legalità;
b) l'originalità nell'approccio al tema della legalità e nell'analisi svolta;
c) la validità metodologica.
Entro il 15 maggio 2014 la Commissione giudicatrice formulerà la graduatoria di merito.
La premiazione avverrà a Catanzaro, il giorno 24 maggio 2014.
Art. 6 – I concorrenti dovranno presentare in busta chiusa:
a) domanda di partecipazione al concorso redatta in carta semplice;
b) fotocopia di un documento di identità personale in corso di validità;
c) una copia stampata della propria tesi di laurea completa del frontespizio, in lingua italiana, e minimamente rilegata;
d) abstract stampato della tesi di non più di due pagine, in lingua italiana più l'indice della tesi, completo del frontespizio;
e) certificato di laurea in carta semplice;
f) liberatoria per la privacy;
g) copia su CD/ROM della tesi integrale.
Art. 7 – Saranno esclusi dal concorso i candidati che presenteranno tesi di Laurea non attinenti, che non abbiano i requisiti di cui presente bando o che presentino domanda ed annessa documentazione incompleta e/o in tempi difformi a quelli indicati nel bando stesso.
Art. 8 – In caso di rinuncia da parte della vincitore, a giudizio insindacabile della Commissione giudicatrice, il premio potrà essere messo a disposizione scorrendo l'ordine della graduatoria ovvero potrà non essere assegnato.
Art. 9 – Le copie delle tesi di laurea presentate al concorso non verranno restituite.
Art 10 – La partecipazione al concorso implica l'accettazione di tutte le norme previste nel presente bando.

PER INFORMAZIONI:
scrivere a Libera Catanzaro (coordinamentoliberacatanzaro@gmail.com)