Politica e ricambio (La Voce del Popolo (Torino) )

di Michelangelo Toma, del 05 dicembre 2013

Ricambio

Bluff o qualità?

da La Voce del Popolo (Torino) del 5 Dicembre

Parte con un interrogativo e all'interno si trovano diverse risposte. «Ricambio. Bluff o qualità?» è il nuovo libro di Giorgio Merlo, giornalista Rai e esponente nazionale dei cattolici popolari piemontesi che si riconoscono nel Partito Democratico. Con stile sobrio e pungente, appreso alla «scuola» democristiana di Carlo Donat-Cattin, l'onorevole Merlo disamina in quest'opera la questione della «circolarità» della classe dirigente all'interno dei partiti, tema posto all'attenzione dell'opinione pubblica con maggior vigore dal «rottamatore» Matteo Renzi, sindaco di Firenze e attuale aspirante segretario nazionale del Partito Democratico. Nel libro, dopo aver liquidato la cooptazione, le logiche personalistiche e padronali e quelle fondate sulla demagogia e il populismo della rete come «inadatte» ad essere strumento di selezione per un partito che si dice «aperto», «inclusivo», «plurale» e «contendibile», Merlo analizza con attenzione il metodo di cui si è dotato il Partito democratico: le primarie e i criteri che accompagnano questo strumento usato per individuare il profilo dei soggetti che si candidano a guidare il Paese ad ogni livello politico. L'autore non ne nega la bontà delle «primarie» ma mette in guardia dai rischi insiti in questo strumento: plebiscitarismo, spontaneismo e mediocrità sono dietro l'angolo.

di Michelangelo Toma

Clicca qui per acquistare il volume al 15% di sconto