Pier Luigi Zampetti
Partecipazione e democrazia completa
La nuova vera via

Special Price €7,91

Prezzo Pieno: €9,30

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: La Politica
2002, pp 136
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 8849802277
La definizione di democrazia costituisce un problema tuttora aperto e la democrazia rappresentativa, comunemente intesa come l'unica forma di democrazia, mostra tutti i suoi limiti. Essa è impotente a risolvere i grandi problemi che incombono sull'umanità intera. La democrazia ha uno spettro più ampio di quello proprio della democrazia rappresentativa che si identifica con la democrazia politica. Essa è altresì democrazia economica e democrazia sociale. I nostri costituenti l'avevano pienamente intuito introducendo nella costituzione il concetto di persona umana e del suo pieno sviluppo, nonché il principio di partecipazione effettiva all'organizzazione politica economica e sociale del Paese. La democrazia completa, pertanto, integra la rappresentanza con la partecipazione. Questa è la tesi sostenuta e sviluppata in questo volume dimostrando la stretta interdipendenza tra economia, società e Stato. La trasformazione in corso del capitalismo, che si sta avvicinando e ancorando alle risorse anche interiori dell'uomo sospinta dalle stesse innovazioni tecnologiche, il ruolo crescente della famiglia nella società e nei suoi rapporti con lo Stato in base al principio di sussidiarietà, dimostrano chiaramente la svolta iniziata destinata a segnare e forse a contrassegnare il divenire del III millennio.