Onorevole Tv
La televisione parlamentare e i canali istituzionali nel mondo (ma non in Italia)

Special Price €8,50

Prezzo Pieno: €10,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2012, pp 100
Rubbettino Editore, Società e scienze sociali, Studi sui mezzi di comunicazione di massa
isbn: 9788849833478

«Un ennesimo libro sulla televisione? È il pensiero che viene inesorabilmente subito a chi, lavorando nei media, conosce il numero spropositato di testi pubblicati nell’ultimo decennio sulla TV e sulla comunicazione per immagini. E invece questa volta siamo in presenza di un libro sulla televisione che mancava davvero nel panorama della nostra pubblicistica e che parla di esperienze e di aspetti sconosciuti ai più, addetti ai lavori compresi, e ci racconta, quindi, una storia – anzi tante storie – che non conoscevamo». (Dalla prefazione di Barbara Scaramucci, direttore Teche Rai). In Italia, oltre che sessanta milioni di commissari tecnici della Nazionale, siamo anche esperti e appassionati del piccolo schermo. Perché questi sono gli italiani, un popolo di santi, poeti e telespettatori. La televisione è probabilmente l’elettrodomestico più amato, anche più della lavastoviglie. È il mezzo di comunicazione che più fa discutere e litigare i politici. È il proscenio più ambito. Il luogo che tutti, prima o poi nella vita, vorrebbero frequentare.