Oltre la siepe. Storie di uomini e di donne in opera ()

di Redazione, del 20 aprile 2012

Presentato a Roma, nella Sala Capranichetta, in Piazza Montecitorio il libro di Katia Stancato, Oltre la siepe.
Oltre la siepe è il racconto corale della Calabria in grado di sorprendere l'Italia. Lo fa grazie alla bellezza delle storie di vita e alla forza straordinaria di chi, animato da una profonda energia, è in grado di trovare l'incanto là dove sembrano esserci solo rassegnazione e sfiducia. Oltre la siepe di una cronaca cupa si scoprono le vicende di uomini e di donne in opera.
Con coraggio, idee e spirito d'avventura portano alla luce del sole la bella Calabria, quella che non si fa compatire, ma si fa ammirare. La loro opera è lo yes, we can italiano, è la concreta realizzazione del monito di Papa Benedetto XVI: sentitevi all'altezza della sfida. Loro la sfida l'hanno accettata. Ed è davvero straordinaria.
Katia Stancato è calabrese d'origine e di spirito: è nata e vive in provincia di Cosenza e ha qui intrapreso un lungo percorso nella cooperazione e nel volontariato. Laureata in economia, unisce visione tecnica, dovuta alla propria formazione, e attenzione ai temi sociali, maturata lungo il proprio percorso professionale. A 23 anni diventa Presidente di Confcooperative e per 15 anni segue lo sviluppo delle esperienze di cooperazione in Calabria. Oggi è componente di Giunta della Camera di Commercio di Cosenza ed è portavoce del Forum regionale del Terzo Settore e interpreta il proprio ruolo con la consapevolezza che le parole sono importanti. Per narrare una Calabria che finalmente può.

Katia Stancato al Tg2