Alessandra Servidori
Mercato del lavoro e legge Biagi
Le modifiche del Governo Prodi

Special Price €8,50

Prezzo Pieno: €10,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2008, pp 156
Rubbettino Editore, Diritto
isbn: 9788849820911
Con contributi di Gianni Bocchieri, Domenico Consegna, Alessio Maniscalco e un saggio di Marco Biagi Il Protocollo del 23 luglio 2007 sui temi del welfare e del lavoro e la legge n. 247 dello stesso anno che vi ha dato attuazione sono sicuramente gli atti più importanti del Governo Prodi nella legislatura prematuramente interrotta. Le vicende che hanno contraddistinto il negoziato, la successiva fase del referendum dei lavoratori e l'iter legislativo hanno messo in evidenza , più di ogni altra occasione , l'insostenibilità della coalizione di sinistra-centro che aveva vinto, sia pure di stretta misura, le elezioni del 2006. Tanto più che la materia in esame riguardava alcuni degli aspetti più delicati dell'esperienza del Governo Berlusconi: la riforma delle pensioni e la legge Biagi. La critica a questi due provvedimenti era stata al centro della campagna elettorale dell'Unione. Il saggio di Alessandra Servidori, sottoponendo a verifica puntuale i testi del Protocollo e della legge nella parte relativa al mercato del lavoro, dimostra, invece, che al di là di alcune modifiche discutibili e inopportune, dettate unicamente da esigenze politiche, la forza delle cose ha prevalso sull'ideologia. Ne scaturisce un lavoro ordinato e completo, arricchito da alcuni contributi volti da un lato a rendere chiare e comprensibili le norme della nuova legge, dall'altro a ritessere il filo della concertazione dal 1993 ad oggi, attraverso i principali è più significativi appuntamenti.