Memoria e storia: il caso della deportazione

Special Price €5,27

Prezzo Pieno: €6,20

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Saggi Brevi di Sociologia e Scienze dell' Uomo
1998, pp 66
Rubbettino Editore
isbn: 8872846377
Il saggio analizza i rapporti fra la memoria e la storia prendendo spunto dal caso della deportazione di militari, ebrei, militanti politici italiani durante la seconda guerra mondiale. Pur non coincidendo, memoria e storia hanno una radice comune: e tale radice consiste nel progetto di salvare il passato da un comune nemico, il tempo. Il tempo, infatti, è caducità, cose e persone passano e non sono più; se ciò è vero la memoria e la storia nascono dal desiderio di opporvisi e dall’intento di sottrarre all’oblio.