Lo shock politico
Reggere il confronto con l’economia

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Problemi aperti
2012, pp 128
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 9788849834628
L’economia oggi corre più in fretta della politica, e quest’ultima non riesce a stargli dietro. La globalizzazione dei mercati ha intensificato il ritmo del cambiamento, relegando la politica ad un ruolo sussidiario. Il futuro esce di scena, per far spazio ad un presente “stagnante” . Con questo libro Luigi Gentili affronta un tema di assoluto interesse: la paralisi che affligge il mondo della politica. Questa è affannata nella ricerca di nuovi orientamenti, ma ha difficoltà a trovarli. La politica ha bisogno di innovazione, di nuovi paradigmi e di nuovi assunti, ma anche di nuove strategie, capaci di dare risposte a problemi inediti. Per Gentili si apre una nuova possibilità, quella dell’iper-politica. Si tratta di un modo nuovo di fare politica. Innanzitutto investendo nell’iper-partito, ovvero nel partito-rete, in grado di fare sistema attraverso un network fatto di organizzazioni di varia natura. Club, fondazioni, centri di riflessione, associazioni di opinione e di rappresentanza, organismi senza fine di lucro, alleati con il partito nel raggiungere scopi comuni. Il partito diventa il crocevia di un nodo di relazioni, creando ponti e legami con la società civile. L’iper-politica è anche interesse verso ciò che è speculare alla politica stessa: ossia il mondo dell’economia. L’iper-politica è la politica che esce dal suo guscio autoreferenziale per interessarsi delle basi economiche che garantiscono il soddisfacimento di tutti i nostri fini.