Letizia D'Angelo, una giovane scrittrice sulle orme della Fallaci (Il Resto del Carlino)

di Davide Tollari, del 17 gennaio 2012

Da Il Resto del Carlino - 17 gennaio 2012
Frassinoro è terra fertile di artisti e letterati e un'ulteriore conferma viene da una giovane scrittrice, Letizia D'Angelo. Frassinorese da parte della madre (e d'adozione per questioni sentimentali), a soli 27 anni ha difatti già pubblicato il suo primo libro: Oriana Fallaci scrittore, di Rubbettino Editore. Distribuito in diverse librerie (anche modenesi), si tratta di un saggio monografico incentrato sulla celeberrima giornalista e i suoi scritti relativi ai grandi drammi del Novecento fino alla tragedia delle Torri gemelle. Il libro è stato edito di recente e ha già ricevuto uno speciale riconoscimento nella XX edizione del 'Premio Fiesole Narrativa Under 40'. E proprio la giuria di questo prestigioso concorso ha individuato nella giovane autrice frassinorese lo stesso coraggio e distacco di cui Oriana Fallaci si serviva per fare giornalismo.
Letizia, che si è laureata con il massimo dei voti in Filologia moderna nella facoltà di Lettere e Filosofia dell'università degli studi di Firenze e che insegna lettere presso l'istituto superiore Dante Alighieri di Modena, si è sempre cimentata nella scrittura percorrendo diverse esperienze letterarie, che tra l'altro l'hanno vista premiata in diverse occasioni: prima per liriche giovanili e poi per racconti brevi, con uno dei quali - dedicato all'influenza del web sulla società contemporanea è stata tra i vincitori di uno dei premi 'Grinzane Cavour' nel 2008. Per la recente pubblicazione sono in programma (e sono già state svolte) diverse presentazioni sia in Toscana che in Emilia-Romagna: a partire da Firenze, ma anche a Lucca, a Empoli, a Cesena, a Forlì, a Modena e a Frassinoro.

di Davide Tollari

alt