Eleonora Venneri
La teoria sociologica tra realismo e strumentalismo
Implicazioni del pensiero di K. Popper e J. Dewey per la pratica della ricerca

Special Price €10,97

Prezzo Pieno: €12,91

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Scaffale universitario
1998, pp 160
Rubbettino Editore, Filosofia e Religione
isbn: 9788872845745
Il problema della natura, della struttura e del ruolo delle teorie scientifiche costituisce uno tra gli argomenti più dibattuti della metodologia delle scienze. Obiettivo del presente volume è quello di circoscrivere la riflessione su questo tema all'ambito sociologico alla luce delle argomentazioni di K. Popper e J. Dewey portate a sostegno di due diverse concezioni: la prima tesa a propugnare un ideale di razionalità formale dell'impresa scientifica, l'altra, interessata soprattutto ad esaminare la <> della ricerca e a contrapporre a quell'ideale una visione <>della razionalità. Ne risulta, anche attraverso il riesame di studi trattati dalla letteratura sociologica, un modello storico evolutivo, fallibiliotico o pragmatico della conoscenza scientifica che intacca profondamente il mito dell'oggettività assoluta e del realismo, e nel quale la teoria si configura piuttosto come risultato parziale e provvisorio delle molteplici attività che informano il processo continuo che caratterizza l'indagine delle scienze sociali.