La stagione del centrismo
Politica e società nell'Italia del secondo dopoguerra (1945-1960)

Special Price €18,70

Prezzo Pieno: €22,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana:
2002, pp 420
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 8849803354
Il volume ripercorre le vicende politiche italiane dalla Liberazione, nel 1945, alla fine degli anni Cinquanta. Un difficile e controverso periodo nella nostra storia nazionale, in gran parte contrassegnato, a livello governativo, dalla collaborazione tra la Democrazia cristiana e i partiti del centro democratico (liberali, repubblicani e socialdemocratici): siamo nella stagione del centrismo, avviata da De Gasperi e proseguita dopo la sua morte, sia pure nel quadro di nuovi e diversi equilibri politici, sino alla crisi del luglio 1960.L'attenzione è dedicata non solo al vivace dibattito politico e parlamentare di questi anni, segnati dalla guerra fredda e da forti tensioni e contrapposizioni ideologiche, ma anche dalla realtà sociale e civile di un'Italia che, uscita lacera e distrutta dalla tragedia della guerra, si avviava, sia pure con molti limiti e difficoltà, sulla strada della ricostruzione, delle riforme, dello sviluppo economico e del reinserimento nel contesto internazionale.Le pagine di questo volume cercano, infine, di ripercorrere questo breve ma intenso periodo della nostra storia, anche con l'intento di riscoprire i personaggi e il clima di un'epoca, di una società in trasformazione, di un mondo ormai lontano e quasi dimenticato.