La specificità bio-etica

Special Price €13,60

Prezzo Pieno: €16,00


aggiungi alla whishlist

Collana: Varia Università
2002, pp 370
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 8849804792
In molti contesti si parla, si discute, si scrive e si insegna di bioetica, ma non sempre è chiaro ''cosa'' si intenda con questo termine. In particolare si pone con forza il problema della ''specificità morale'' della bioetica, della sua visualizzazione eidetica, ossia - in termini classici - della determinazione del suo oggetto formale in quanto scienza morale: da quale "punto di vista" il bioetico considera buono o cattivo, lecito o illecito, giusto o ingiusto un certo comportamento? Il libro si configura da un lato come guida alla lettura di alcune tra le istanze più significative emergenti nel dibattito sull'identità della bioetica (Beauchamp-Childress, Veatch, Engelhardt, Pellegrino-Thomasma, gracia, Malherbe, Jonas, Sgreccia) e, dall'altro, come proposta di criteri per affrontare questa disciplina e le sue problematiche, in modo razionalmente fondato, per un integrale rispetto della persona umana.