La scuola è per tutti?
Uno studio sulle disuguaglianze educative nella città di Crotone

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: CERDiCi
2014, pp 178
Rubbettino Editore, Politica, Pubblica amministrazione
isbn: 9788849841626

Il principio di uguaglianza di fronte all’istruzione, sancito dalla nostra Costituzione, non ha ancora trovato una piena realizzazione. Se è vero che i giovani di oggi sono in media più istruiti dei loro coetanei del passato, altrettanto vero è che le scelte scolastiche individuali continuano ad essere influenzate dalle origini sociali. Il libro affronta il tema delle disuguaglianze nelle opportunità educative e dei meccanismi responsabili della loro riproduzione. Attraverso un’analisi dell’andamento nel tempo delle disuguaglianze educative nella città di Crotone, la ricerca intende verificare in che misura l’effetto sperequativo delle origini sociali condiziona ancora i destini scolastici individuali. Allo stesso tempo, il testo si propone di analizzare i meccanismi che governano le decisioni scolastiche individuali, dal momento che il destino educativo di ogni individuo è anche l’esito di una scelta intenzionale, che non prescinde dalle circostanze socio-economiche e culturali entro cui il soggetto è inserito