La rivoluzione dell'Islam
Il cambiamento di regime in Iran tra democrazia e teocrazia

Special Price €9,35

Prezzo Pieno: €11,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Politica e Storia
2009, pp 176
Rubbettino Editore
isbn: 8849823004
La Rivoluzione iraniana del 1979 è stata una rivoluzione per molti aspetti “classica”, ossia riconducibile al paradigma emerso con la Rivoluzione francese del 1789; per altri è stata una rivoluzione “anomala”, perché guidata dal clero sciita e soprattutto perché non progressista. Una rivoluzione, quella che ha rovesciato il regime modernizzante dello Scià e posto gli ayatollah al governo, che per questi e altri motivi offre numerosi spunti di riflessione per lo studio dei cambiamenti di regime. Nel presente volume, gli eventi iraniani di fine anni Settanta vengono trattati alla luce di un nuovo modello interpretativo, che presta attenzione tanto agli elementi strutturali di lungo periodo (il collasso istituzionale dello Stato e le pressioni del Sistema internazionale) quanto a quelli ideologici e culturali (l’Islam sciita e la sua articolazione in ideologia rivoluzionaria), giungendo a sviluppare nuove ipotesi di lettura per l’analisi delle altre grandi rivoluzioni del Novecento.