La rincorsa di Sarri e il nuovo Almanacco del Tennis (Corriere dello Sport)

di Massimo Grilli, del 29 marzo 2019

Maurizio Sarri

Una vita da raccontare

«Dai, prendila tu la squadra». Così, una sera dell’inverno del 1990, comincia l’avventura in panchina di Maurizio Sarri, su richiesta del compagno di squadra Vanni Bergamaschi, capitano dello Stia, squadra di una frazione di tremila abitanti del comune di Pratovecchio Stia, in provincia di Arezzo. Dalla seconda categoria toscana a Stamford Bridge, sono passati quasi trent’anni, milioni di sigarette e una lunghissima gavetta in panchina, come ricostruisce questo dettagliatissimo libro di Nicola De Ianni. Dai tempi della “lavagna del Secco” (su cui il giovane - e molto magro - allenatore, scriveva frasi di battaglia e disegnava i suoi schemi tanto cari) alle dispute londinesi con la zarina Granovskaia, la potente direttrice del club di Abramovic, nulla è stato regalato a questo toscano nato a Napoli (il padre, ex ciclista di buon livello, lavorava a Bagnoli), approdato in serie A a 55 anni. Con l’attenzione dello studioso - non a caso ha insegnato Storia Economica e finanziaria e Storia dell’Industria presso l’università Federico II di Napoli - e la freschezza dell’appassionato, De Ianni ci regala un viaggio negli ultimi quarant’anni di calcio italiano, dal periodo d’oro in campo internazionale al ridimensionamento recente, seguendo il percorso molto particolare di questo “personaggio autentico, colmo di pregi e pieno di difetti”, capace di scalare tutte le categorie dei campionati fino ad arrivare a guidare una delle grandi squadre del calcio internazionale, rimanendo in fin dei conti se stesso, con la sua dedizione al lavoro, l’approccio scientifico, il ribellismo dei suoi scrittori preferiti (Bukowski e dintorni) ma senza riuscire a nascondere la metà buia del suo carattere, le uscite a volte infelici, la difficoltà nel gestire la comunicazione. Un personaggio sincero, che meritava un libro così completo.
MAURIZIO SARRI, una vita da raccontare; di Nicola De Ianni, Rubbettino Editore, 217 pagine, 15 euro.