La nuova punitività
Gestione dei conflitti e governo dell'insicurezza

Special Price €11,90

Prezzo Pieno: €14,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Scaffale Universitario
2008, pp 210
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 9788849819861
Qualcosa è cambiato nel panorama delle politiche globali della criminalità. Negli ultimi anni sono nate nuove parole d'ordine, nuovi slogan, sono saltate agli occhi dell'opinione pubblica forme di criminalità emergenti e nuovi criminali. Per questo sono nati anche nuovi modi di intervenire e di intendere la criminalità, la giustizia e la sicurezza dei cittadini.
Cercare di capire cosa funziona all'interno delle attuali politiche criminali è l'obiettivo di questo volume il quale mostra luci e ombre delle singole filosofie di intervento: dalle strategie di tolleranza zero alle politiche di prevenzione, dai progetti di sicurezza urbana alle metodologie attuariali, dalle tecniche di prevenzione situazionale ai più recenti modelli di giustizia riparativa.
Il volume si muove all'interno di un'ottica descrittiva illustrando approfonditamente le varie tecniche di politica criminale e giudiziaria, tramite il riferimento sia alle esperienze italiane che alle pratiche internazionali. Descrivere tali tecniche di politica criminale significa essenzialmente discutere i risultati dei processi di valutazione effettuati sull'efficacia (intesa generalmente come riduzione della criminalità sia nel breve che nel lungo periodo) delle politiche criminali e giudiziarie.
All'ottica descrittiva si aggiungono riflessioni critiche circa la nuova punitività che diviene metafora non solo di un modo diverso di intendere la criminalità e i criminali, ma anche di un mondo che cambia velocemente rimescolando vecchi cliques e antiche abitudini concettuali.