La nemesi dei prestadenaro
Economia mondiale e guerra fredda, 1944-1948 Prefazione di Pierluigi Ciocca

Special Price €8,78

Prezzo Pieno: €10,33

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Saggi
2001, pp 186
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 8849801335
La proclamata sovranità dei 'mercati' e la tendenziale contrazione del potere politico vero e proprio entro la sfera militare (dominata a sua volta da un'unica superpotenza) sono forse l'esito ultimo di un lungo processo, avviato dalla vittoriosa resistenza conservatrice a idee di riforma dell'ordine economico e politico internazionale che ispirarono il progetto delle Nazioni Unite durante la seconda guerra mondiale. Questo studio si propone di dimostrarlo. Esso cerca di chiarire come alcuni fondamentali problemi e conflitti circa il modo di pagare e di scambiare le risorse necessarie alla vita dei popoli entrarono nel processo di formazione di alcune grandi scelte dei governi delle maggiori potenze, mentre queste davano origine al sistema internazionale entro cui la storia della seconda metà del Novecento ha trovato gran parte del suo senso. Questo recente passato è indagato qui sotto lo stimolo di un problema presente, ossia cercando di individuare possibili alternative rispetto all'evoluzione da cui discende l'attuale assetto dell'economia globale.