Chiara Renda
La pro Sestio tra oratoria e politica

Special Price €27,20

Prezzo Pieno: €32,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Filologia Antica e Moderna
2008, pp 252
Rubbettino Editore, Letteratura, Poesia e Teatro, Storia e critica letteraria
isbn: 9788849821727
Il problema dei rapporti tra potere politico e giuridico fa da sfondo alla vicenda di Sestio e delle bande armate di Clodio, che esemplifica i complessi aspetti di una società di transizione. Le profonde trasformazioni cui assiste Cicerone offrono all'autore di un discorso apparentemente giudiziario lo spunto per una riflessione che discute gli episodi più aspri della lotta tra fazioni, condannandone gli aspetti deteriori, per formulare una costruttiva proposta che investe l'intera classe dirigente di nuove responsabilità, offrendole dei modelli di comportamento nei quali l'Arpinate crede di vedere la soluzione della crisi. La vastità e la portata di queste riflessioni suggeriscono il carattere di pamphlet politico che la pro Sestio assunse per i contemporanei e per i lettori moderni.