Paola Tabet
La grande beffa
Sessualità delle donne e scambio sessuo-economico

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Altera
2005, pp 202
Rubbettino Editore, Società e scienze sociali
isbn: 9788849810660
La retribuzione della sessualità, si dice, fa di una donna una puttana. Ma cos'è una puttana? Su questo non vi è accordo e le varie società o culture danno definizioni non solo in contrasto ma a volte addirittura opposte.
Questo libro si interroga, ci interroga, sullo statuto della sessualità delle donne.
Analizzando in diverse società le modalità dello scambio sessuo-economico il libro mostra come la sessualità si configuri non come uno scambio reciproco tra uomini e donne, ma come uno
scambio asimmetrico. Non scambio di simile con simile, sessualità contro sessualità, ma un compenso maschile contro una prestazione da parte femminile, un pagamento che potrà avere svariate forme (doni, compensi in denaro, posto di lavoro, carriera, status sociale, nome) in cambio di una sessualità trasformata in servizio.
Il libro si pone allora una serie di domande.
Com'è che anche nelle condizioni economiche peggiori gli uomini si possono pagare servizi sessuali, le donne invece non solo non si possono pagare servizi sessuali, ma non hanno neppure diritto alla propria sessualità?
E ancora, le donne anche quelle delle giovani generazioni conoscono poco il loro corpo e la loro sessualità. In che modo le relazioni di potere, la violenza maschile, gli impedimenti alla conoscenza, l'enorme divario tra uomini e donne nell'accesso alle risorse, condizionano la sessualità delle donne?