La governance degli enti locali nella gestione dei servizi pubblici

A cura di

Special Price €13,60

Prezzo Pieno: €16,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Analisi e strumenti per l'innovazione
2007, pp 172
Rubbettino Editore, Politica, Pubblica amministrazione
isbn: 9788849818093
Il volume espone i risultati di un'indagine svolta sulla trasformazione del ruolo degli enti locali nella gestione dei servizi pubblici. L'articolato e complesso processo di modernizzazione che ha interessato la pubblica amministrazione nel nostro Paese ha comportato, nel settore dei servizi pubblici, una trasformazione del ruolo dell'ente locale in un'ottica di governance Se da un lato, infatti, la pubblica amministrazione ha gradualmente abbandonato il ruolo predominante di erogatore di servizi in posizione di monopolio, dall'altro ha dovuto conseguentemente orientare l'azione di una molteplicità di soggetti, finalizzandola allo sviluppo economico e sociale e al raggiungimento di adeguati livelli di soddisfazione dei bisogni dei cittadini. La ricerca, realizzata nel corso del 2005, è stata svolta su un campione di 337 comuni con popolazione superiore a 10.000 abitanti, geograficamente collocati nelle diverse aree territoriali (nord est; nord ovest; centro; sud ed isole) e non ha evidenziato "condotte tipo" poste in essere dagli enti locali, tali da consentire di estrapolare un modello a validità generale. È emersa, tuttavia, una diffusa volontà da parte degli enti locali a intervenire nella fissazione degli indirizzi strategici del soggetto gestore mentre le maggiori criticità sembrano legate, indipendentemente dalle dimensioni dei comuni, alla verifica e al controllo sull'operato dei gestori; così come pochi e di ridotta efficacia sono i meccanismi sanzionatori, talora addirittura assenti. Per superare le evidenziate criticità e perché gli enti locali siano in condizione di esercitare il proprio ruolo di governance, elaborando politiche efficaci per il miglioramento della qualità e affidabilità di servizi, alla luce dei risultati dell'indagine occorre sviluppare interventi organizzativi, fondare e implementare una nuova cultura di amministrazione che sblocchi un'organizzazione del lavoro spesso ancorata a vecchi schemi, che si poggi su competenze integrate e sia supportata da adeguate verifiche sulla capacità di raggiungere gli obiettivi prefissati.