La filiera agro-industriale
Guida alla progettazione integrata. I cinque pilastri della progettazione efficace

Special Price €22,95

Prezzo Pieno: €27,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2005, pp 512
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 8849811594
L’attività progettuale ha in sé magia, potere e libertà. Magia, perché la realizzazione di un progetto è la concretizzazione di un’idea - sogno, potere, perché crea nella realtà ciò che si desidera e, libertà, perché tale è lo stato d’animo che ne consegue dall’esercitare l’attività che si è scelta e di cui si è pienamente responsabili. Il consulente progettista, in tal senso, ha il grande privilegio di adoperarsi al servizio di tali possibilità. Questo libro nasce dal desiderio di voler restituire qualcosa, a tutti coloro che hanno avuto abbastanza fiducia nell’autore, da consentirgli di sperimentare tale privilegio più volte. Questo libro in realtà vuole essere una manifestazione di gratitudine. Le possibilità offerte dai finanziamenti comunitari, nazionali e regionali sono numerose ed estremamente interessanti. Tuttavia, spesso, i destinatari hanno difficoltà ad usufruirne rinunciando così ad enormi opportunità di sviluppo socio - economico. Queste difficoltà sono dovute principalmente a carenza d’informazioni chiare ed accessibili, d’indicazioni pratiche sulle procedure da eseguire per ottenere i finanziamenti, nonché alla mancanza di un approccio e di una comunicazione efficace che permetta il raggiungimento degli obiettivi prefissati ed un successo sicuro. Sostanzialmente con il presente lavoro si mira a: - far conoscere in modo semplice ed immediato da dove viene e verso dove sta andando la Politica Agricola Comunitaria; - mettere in luce tutto ciò che è necessario conoscere ed agire oggi per generare, impostare e realizzare con successo la progettazione integrata per le filiere agro-alimentari; - divulgare le tematiche innovative quali quelle relative ai cinque pilastri di un progetto efficace, il consulente-progettista del futuro, come generare i contesti mancanti; - rispondere alle domande attuali inerenti l’eccellenza imprenditoriale, le possibilità di associazionismo, la tracciabilità finanziaria, il regime IVA nell’impresa agricola ed il trattamento del reddito nell’attività agricola. - presentare due studi di fattibilità; - esporre due casi concreti, realizzati in Calabria con tutti gli elaborati ed allegati necessari, per l’approvazione del piano integrato e l’ottenimento dei benefici finanziari previsti. In sintesi, sono riportate tutte quelle notizie, che un professionista, che si accinge a redigere un PIF, ha necessità di conoscere. (dall'Introduzione)