Collana: Scrittori di Calabria
2006, pp 194
Rubbettino Editore, Narrativa, Narrativa moderna e contemporanea
isbn: 97888498
«Non ho nella mia vita un ricordo da custodire in fondo al cuore e risvegliare quando ne ho bisogno, in cui mi possa rifugiare nei momenti di delusione e di amarezza». Un uomo che nessuno conosce si rivela portatore di un dono, un canto meraviglioso, incantatore e seducente. Una donna, che apprende la realtà da una finestra aperta sulla via, principia un gioco sentimentale che conosce solo in astratto, rimanendone vittima. Nello scenario di un paese in cui la dinamica dei rapporti oscilla attorno ad un baricentro costituito da sguardi furtivi, ciarle, invidie e pettegolezzi, emerge la finissima rappresentazione psicologica di Laura che, attraverso le pagine del suo diario, dipana la matassa del mistero sulla propria morte.