La Costituzione promessa
Governo del Premier e federalismo alla prova della riforma

Special Price €3,40

Prezzo Pieno: €4,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Fondazione Magna Carta
2004, pp 172
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 8849808763
A cura di Peppino Calderisi, Fabio Cintioli, Giovanni Pitruzzella
Il volume raccoglie le opinioni espresse da studiosi appartenenti alla Fondazione Magna Carta sui problemi posti dal d.d.l. di riforma della Costituzione approvato dal Senato della Repubblica il 25 marzo 2004: nuova forma di Governo, consolidamento della democrazia dell'alternanza, modifica della formadi Stato e del bicameralismo. Il più ampio progetto di revisione costituzionale sino ad oggi mai stilato viene esaminato a fondo, nei suoi aspetti di specie come nel suo equilibrio complessivo.
Condivisa l'esigenza di fondo di uno spirito riformatore, gli autori ne evidenziano pregi e difetti e non mancano precise proposte di correzione. Dopo l'analisi sullo stato di salute del titolo V e una valutazione comparatistica dei modelli di bicameralismo e legislazione negli Stati federali, si susseguono le analisisui vari punti del progetto. Si discute del cosiddetto Premierato, si presta attenzione al regime dello scioglimento della Camera politica, alla "norma antiribaltone" e al sistema elettorale. Si esaminano poi il ruolo assegnato al Presidente della Repubblica e quello della Corte Costituzionale, nonché il tema, anch''esso decisivo, dello Statuto dell'opposizione. Infine, è attentamentevalutato il nuovo modello di bicameralismo che vede persistere il rapporto fiduciario tra Governo e Camera e che devolve nuove competenze al Senato federale.