La civiltà dell'amore e il senso della storia
Liberazione cristiana fraternità - utopia Presentazione del cardinale Camillo Ruini

Special Price €12,75

Prezzo Pieno: €15,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Scaffale Universitario
2009, pp 142
Rubbettino Editore, Fede e Spiritualità
isbn: 9788849824681
«Lo scopo del saggio è di fornire delle chiavi di lettura per orientarsi tra i sommovimenti epocali che stiamo vivendo. Esiste una“stella polare” cui riferirsi per interpretare la nostra storia collettiva? Don Lorenzo Rossetti, accogliendo l'espressione di Paolo VI“Civiltà dell'amore”, individua proprio in questa“proposta” sociale della Chiesa il criterio normativo che consente un discernimento cristiano sulle vicende storiche...
L'autore vede nella fratellanza/fraternità il fondamento ontologico della solidarietà come determinazione personale e sentimento di condivisione, ma sottolinea pure che in chiave teologica bisogna distinguere tra fraternitas naturale e soprannaturale. Tale distinzione ci riporta al linguaggio classico: essa giova a cogliere il punto di continuità e quello di novità tra società umana e comunità ecclesiale: questa è il“fermento” di quella. E proprio in forza dell'esistenza di tale principio soprannaturale può vedersi illuminata e appunto vitalizzata quella realtà creaturale che, ahimè, sembra spesso giacere nelle tenebre. Si capisce allora il motivo per cui la Civiltà dell'amore possa definirsi con l'ossimoro“utopia concreta”: una meta, un traguardo possibile, arduo, ma non assurdo o velleitario da perseguire».
(Dalla presentazione del cardinale Ruini)