L'Ordine Certosino e il Papato dalla fondazione allo scisma d'Occidente

A cura di

Special Price €25,50

Prezzo Pieno: €30,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2004, pp 414
Rubbettino Editore, Fede e Spiritualità
isbn: 9788849806403
Il IX Centenario della morte di San Bruno di Colonia (1101-2001) ha rappresentato un evento di straordinaria valenza culturale e religiosa per l'Italia e l'Europa, al quale la Calabria, che conserva da sempre le spoglie mortali del Santo presso l'Eremo della Torre, ha dedicato particolare attenzione, promuovendo le Celebrazioni Nazionali, approvate dal Ministero per i beni e le attività culturali.
Tra le numerose iniziative promosse dal Comitato Nazionale spicca, senza dubbio, il primo Convegno internazionale, svoltosi a Roma nel maggio 2002 su“L'Ordine Certosino e il Papato dalla fondazione allo Scisma d'Occidente”, i cui atti vengono qui pubblicati.
Si tratta di contributi scientifici assai rilevanti di studiosi di chiara fama che partendo dall'analisi di quelle nuove forme di vita religiosa che si collocavano tra“vecchio” e“nuovo” monachesimo, passano in rassegna con ampia documentazione l'esperienza certosina, dal suo primo impianto nelle Alpi del Delfinato alla Chartreuse, presso Grenoble, alla sua progressiva espansione tra XI e XV secolo in Italia , in primo luogo nelle Serre di Calabria , e in molte regioni d'Europa, che conservano tuttora, tra i loro monumenti più belli, le“Aulae Dei et Portae Coeli” dei Certosini.
Dal pontificato di Urbano II a quello di Martino V, l'Ordo chartusianus emerge con la propria singolare spiritualità nello scenario ecclesiastico e nel panorama culturale e si afferma come congregazione d'eccellenza, sempre fedele ai propri ideali, a cui i pontefici romani si rapportarono costantemente, anche nei frangenti assai tormentati, che videro la Chiesa,“tunica inconsutile di Cristo”, ma anche la società civile, lacerata e divisa tra Roma ed Avignone.

Potresti essere interessato ai seguenti libri