L'Occidente plurale
Gli Stati Uniti e l'Europa nel XXI secolo

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Studi diplomatici
2008, pp 164
Rubbettino Editore, Politica, Relazioni internazionali
isbn: 9788849819342
Il collasso ideologico del comunismo e la dissoluzione dell'urss, la fine del mondo bipolare e l'egemonia americana, l'esplosione delle culture come ingredienti primordiali della politica internazionale, hanno portato allo scoperto le vecchie differenze tra le società delle due sponde dell'Atlantico che erano state pressocchè rimosse durante la lunga guerra fredda. L'abitudine degli europei a giudicare il retaggio culturale e morale degli americani attraverso il prisma della loro propria esperienza storica e la perdurante fede degli americani sulla applicabilità universale del loro modello di vita hanno ancor più appesantito il dialogo transatlantico e contribuiscono, cumulativamente e perversamente, ad alterare il contenuto delle relazioni euro-americane. L'Occidente esiste ancora,ma è tornato ad essere plurale. America ed Europa sono le due parti di uno stesso Occidente, ma in un rapporto ineguale nel quale la supremazia militare degli Stati Uniti e le ambizioni americane di salvare il mondo da se stesso contrastano ora con gli istinti post-moderni degli europei.

Potresti essere interessato ai seguenti libri