Sabina Licursi
L'istruzione dei calabresi
Un sistema duale

Special Price €14,03

Prezzo Pieno: €16,50

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Cerdigi
2002, pp 232+CD
Rubbettino Editore, Società e scienze sociali, Educazione
isbn: 9788849804409
Questa ricerca tratta dell'istruzione della popolazione calabrese nel periodo che va dal secondo dopoguerra alla fine degli anni ''90.
Le motivazioni che guidano il lavoro sono sostanzialmente due, tra loro complementari. Siamo convinti, infatti, che studiare la scolarità o il grado di istruzione di una società consenta di acquisire conoscenze importanti sui suoi caratteri più significativi e che seguirne l'evoluzione nel tempo significhi cogliere lo sviluppo e i cambiamenti di tali caratteri.
Nel caso specifico dell'istruzione in Calabria ci siamo chiesti: più o meno istruzione oggi rispetto al passato? E perché? Quali sono le ragioni di un dato trend o di un altro? La Calabria segue il percorso delle altre regioni italiane? Se non è così, perché? Quali sono i principali fattori esterni che influenzano la scelta di iniziare e di proseguire gli studi? QUanti analfabeti "strumentali" ci sono ancora nella nostra società? La distanza tra le classi sociali si accorcia con l'istruzione?
l'analisi dell'istruzione diventa, così, uno dei percorsi possibili per leggere le molteplici contraddizioni dello sviluppo calabrese. In particolare, tale analisi ci consente di capire se la modernizzazione offra ai c alabresi eguali opportunità nell'acquisizione della risorsa "conoscenza" (almeno di quella grossa fetta di conoscenza moderna che si acquisisce fra i banchi di scuola) o se, al contrario, essa consenta o favorisca la ripsoduzione di un sistema sociale in cui tale risorsa è accessibile solo ad alcuni.(dalla premessa)

Potresti essere interessato ai seguenti libri