Maurizio Serio
L’identità nazionale serba. Tra mitopoiesi e realtà

Special Price €7,65

Prezzo Pieno: €9,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Altre Viste

Collana: Scaffale universitario
2006, pp 130
Rubbettino Editore, Storia, Storia generale e mondiale
isbn: 88-498-1441-0
In che modo si è formata e sviluppata l’identità nazionale serba nel corso dei secoli? Che ruolo vi hanno giocato i miti, adoperati come punto di riferimento (o come giustificazione e pretesto) della politica della Serbia, in veste di Stato indipendente così come nell’ambito della ex Federazione jugoslava? Questo libro vuole essere un’analisi dei miti politici e letterari che sono l’ubi consistam dell’autopercezione serba e della rappresentazione che l’Occidente ha di essa. Significativa è l’adozione di categorie antropologiche per illustrare permanenze e mutamenti dell’identità serba in un’ottica di lunga durata, accompagnata dalla rassegna dei principali documenti del nazionalismo serbo. In particolare, sono presi in esame il dibattito internazionale sulla questione serba nella questione jugoslava e il ruolo degli intellettuali, dei mass media e della società civile nell’era di Slobodan Milosevic (1986-2000). Infine, vengono descritte le nuove immagini geopolitiche e le persistenze mitiche nel discorso politico serbo dopo la fine del regime di Milosevic, anche in relazione alle sfide aperte del Kosovo e della difficile convivenza col Montenegro.