L'idea del tragico
Teorie della tragedia nel Cinquecento

Special Price €13,17

Prezzo Pieno: €15,49

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Iride
1998, pp 262
Rubbettino Editore, Letteratura, Poesia e Teatro, Storia e critica letteraria
isbn: 9788872845660
Il volume analizza le principali posizioni teoriche sulla tragedia, quelle assunte da Trissino, Giraldi Cinzio e Speroni, ponendole a confronto con le teorie contemporanee sull'arte e sugli altri generi letterari con particolare riferimento al genere epico e a quello comico. Perchè rinasce la tragedia nel Cinquecento, dopo un intervallo che, dalla Grecia del V secolo a.C., copre quasi duemila anni? Perchè proprio nel Cinquecento in Italia? Perché si scrivono di colpo centinaia di tragedie? E perché a questa produzione s'affianca un'ampia trattatistica specifica sul tragico? Questi alcuni dei temi cui il volume cerca di dare una documentata spiegazione.