L'Europa allargata: come cambia la politica estera europea?

A cura di

Special Price €9,78

Prezzo Pieno: €11,50

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: CeMiSS
2005, pp 206
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 8849813325
Il volume è il frutto di una ricerca condotta per il CeMiSS, nel corso del 2004, da un gruppo di ricercatori europei sulle conseguenze per le relazioni internazionali dell'allargamento e il ruolo globale dell'Unione europea, per la Politica di sicurezza e difesa, e per i rapporti con le aree geografiche di maggiore importanza per l'UE. Dieci saggi redatti sulla base di linee guida comuni, uno per ogni nuovo paese membro, tracciano un bilancio e offrono alcune chiavi di lettura per le trasformazioni che l'Unione sta vivendo in conseguenza dell'allargamento. La conclusione, diversamente da molti e diffusi luoghi comuni, è che l'allargamento arricchisce la politica estera dell'UE, pur aumentandone la complessità e la diversificazione interna. Non solo, infatti, esso genera una maggiore consapevolezza delle responsabilità globali della UE, ma ne accresce gli interessi diretti in alcune zone chiave per la stabilità europea, come i Balcani e l'Europa orientale. Inoltre, al di là delle controversie e tensioni che hanno coinvolto l'Unione nel 2003, i nuovi paesi membri contribuiranno probabilmente anche a rafforzare il suo ruolo come protagonista sulla scena mondiale e la sua vocazione a difesa dei valori dell'integrazione regionale e del multilateralismo.